di Alessandra Virginia Rossi
foto di Carolina Alabrese

Ormai lo sappiamo bene. Francesco Motta è in pausa per la lavorazione al nuovo disco. I fan? Sopportano l’attesa.  Nella serata di giovedì al Biografilm Park di Bologna però, non hanno perso occasione di mostrare all’artista pisano quanto si senta, a pochi mesi dalla fine del tour, la sua mancanza dai palchi.

Per il concerto   ̶  gratuito  ̶   il parco del Cavaticcio è stato letteralmente invaso nell’area sottopalco, oltre lo specchio d’acqua, e addirittura, da via Minzoni, alcuni fan si sono goduti il live affacciandosi da sopra le mura.
Frankie hi-nrg ha introdotto il live, sempre energico, arricchito dalla presenza di amici storici come Andrea Appino degli Zen Circus, Gianluca Bartolo de Il Pan del Diavolo e l’ex Criminal Joker Francesco Pellegrini.

Motta coglie lo stato d’animo del pubblico e ripete più volte “Non sapete quanto ci siete mancati!”. E noi, come un mantra, ripetiamolo insieme: la pausa è necessaria e creativa. Bisogna scrivere pezzi nuovi, un disco nuovo. Non temete, il ragazzo è già al lavoro e aggiunge: “Ci ho messo cinque anni  a fare il primo disco. Speriamo non ne passino altri dieci! Altrimenti il titolo lo sapete già”. In ogni caso, potete scommetterci, saremo ancora là.

Di seguito lo splendido racconto fotografico di Carolina Alabrese.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci